Equilibri dinamici - allenamento al cambiamento consapevole


LA SPERANZA NEL DOLORE di Fabrizio Cipollini

indice/immagini/post_immagini/FuneraliLAquila

 

 

"E la stessa cosa; perciò dico: Egli distrugge l'integro e il malvagio. Se un flagello semina improvvisamente la morte, egli ride della sofferenza degli innocenti."

 

Libro biblico di Giobbe ( 9: 22 - 23)

 

 

 

 

Foto ANSA

 

Difficile oggi non dare retta a queste parole, contenute nel libro biblico di Giobbe ( 9: 22 - 23), quando alla televisione passano le orrende immagine di case distrutte e vite spezzate.
Difficile non alzare gli occhi al cielo e chiedere: "perchè ?".
Perchè di tanta sofferenza.
Perchè di tanto dolore.
Perchè di tanta distruzione.
Difficile anche parlare.
Difficile anche ragionare, quando alle 3 e 32 minuti della notte viene letteramente scaraventato giù dal letto con tutta la casa che si muove ed oscilla intorno a te.
Certamente non sei nella zona dell'epicentro, ma non dovresti rallegrartene.
E' stata solo una questione di pura fortuna.
Tre anni fa lavorarvi all'Aquila e se tutto fosse andato bene, ieri sera saresti stato ancora in quella città ad aspettare l'inizio di una nuova settimana lavorativa.
Per questo quelle immagini fanno ancora più male e, subito dopo aver pensato: "Potevo esserci anche io !", la seconda domanda che si affaccia alla mente è: "Perchè ?".
Ci si sente come Giobbe, colpito da ogni afflizione e da ogni disgrazia, che alza gli occhi al cielo e cerca di parlare con Dio, anche protestando.
La paura diventa sempre più padrona del tuo cuore e della tua mente e le lacrime scendono copiosamente.
E quello che fa male è che anche il cielo sembra muto.
Spettatore immobile a guardare tutta quella sofferenza.
Quelle crepe e quelle case sventrate diventano i simboli della tua anima ed il paesaggio delle tue certezze.
Quando la forza della natura si scatena, c'è ben poco da fare.
Possiamo solo ricordarci di quanto siamo piccoli e di quanto siamo fragili.
Eppure in quella devastazione c'è ancora l'uomo che lotta per salvare altri uomini, nonostante la propria fragilità e la propria debolezza.
C'è ancora la volontà di aiutare e di aiutarsi.
Dentro gli occhi leggi la forza di non farsi mettere in ginocchio dalla irrazionalità del dolore.
Dietro quelle lacrime c'è l'ostinazione della vita.
Capisci che c'è una unica risposta ai tuoi perchè ed è l'origine di quella volontà e di quella determinazione.
Ed è Dio.
La senti ascoltando il vento e cercando di aprire di più il tuo cuore quando tutto sembra volerlo chiudere.
Lo vedi negli occhi degli altri.
Lo leggi nel passaparola di Internet.
Purtroppo non si tratta di capire, ma di credere.
Di credere che la vita può cadere ed inciampare, ma che non finirà di camminare.
Di credere che una casa è stata distrutta, ma che tornerà integra e meglio di prima.
Di credere che la ferita, anche se profonda, si rimarginerà perchè è solo una questione di tempo.
Dobbiamo credere ed avere la sicurezza che ci alzeremo in piedi e che, presto, inizieremo a ricostruire.
Perchè è questo quello che dobbiamo ai vivi e, soprattutto, ai morti.

 

 



Leggi tutti »

Indice del forum »
Allegro ma non troppo
La Prima Legge Fondamentale della stupidità umana asserisce senza ambiguità di sorta che:
Sempre ed inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero degli individui stupidi in circolazione.

Carlo M. Cipolla (il Mulino)
Tutti i libri »

> American Journal of Psychology
> American Journal of Sociology
> Choice
> Coach Federation
> Coachville
> IAC
> Mente e Cervello

> FIDAS
> Briciole di pane - il sito

> Briciole di pane

 

 

indice/immagini_box/manitese

VAI AL SITO DI "MANI TESE"

 

indice/immagini_box/share1

indice/immagini_box/share2

One world one people one life

(clicca qui)

indice/immagini/post_immagini/telefonoazzurro

"Senza di te
Telefono Azzurro
non c'è"

indice/immagini/post_immagini/logosave

Italia Onlus

Aderisci alla campagna

"Riscriviamo il futuro"

 

indice/immagini/post_immagini/BANNERUNICEF

SOSTIENI LA CAMPAGNA

 

indice/immagini/post_immagini/amnesty

 

indice/immagini/post_immagini/caino

CLICCA QUI

 

Archivio articoli »

Giuseppe Zanghi

Corrado Canale

Galliano Cocco

Fabrizio Cipollini

Manuela Di Giovanni

Fabio Muzzupappa

Luciano Di Penta

© 2007 - 2018 Equilibri dinamici • credits: M1 - WEB AGENCY