Equilibri dinamici - allenamento al cambiamento consapevole


AMORE E DINTORNI
indice/immagini/post_immagini/MareNuvole


Le nuvole scorrono velocemente, soffici, di colore diverso; dal bianco più vivo, al grigio scuro. Passano formando vortici e figure alle quali è possibile attribuire improbabili somiglianze ad oggetti più disparati o a volti di persone più o meno note. Di tanto in tanto, uno squarcio più profondo nel cielo che diventa proprio in quel punto di un azzurro magnifico, fondendosi all’orizzonte con il colore del mare, regalando a chi osserva uno stato d’animo dolce e sereno. Con lo sguardo rivolto verso l’alto, due amici si trovano a parlare del più e del meno, affrontando argomenti più disparati, a volte leggeri, altre volte più impegnativi. Il discorso scivola verso una serie di riflessioni sull’amore – quale argomento merita più considerazione? - quasi come se la cornice all’interno della quale si articolano i discorsi, imponesse ai due di imprimere un ritmo diverso alla conversazione, decisamente più in linea con tutto il contesto. Quando si parla di un argomento simile è inevitabile fare riferimento alle proprie esperienze  che, come tali, hanno plasmato il proprio modo di intendere e di vivere un sentimento così meravigliosamente vivo. Amore, emozioni e sensi, un intreccio dal quale è difficile districarsi, ma poi è così necessario farlo? Amare dovrebbe voler dire donare senza egoismo, mentre l’esperienza ci dice che, essendo l’altra persona così importante per noi, desideriamo solo che stia vicino a noi, ad ogni costo. L’amore assume connotazioni differenti in funzione dei destinatari; un’amica, un amico, la compagna o il compagno, un parente, i genitori, i propri figli, ma anche in funzione della modalità con la quale lo si vive, in funzione delle fasi di vita che si attraversano o delle delusioni ricevute. Inevitabile poi il passaggio ai luoghi comuni, tipo “chi meno ama è il più forte nella coppia e in qualche modo gestisce il rapporto” – mi ricorda il tormentone di Marco Ferrandini, Teorema -.

Come sulle montagne russe, dopo la parentesi “profana”, si risale la china e il discorso si sposta su come sia possibile dimostrare amore, sulla capacità di rinunciare a qualcosa, fino all’amore stesso per… amore! In effetti l’egoismo dovrebbe essere bandito all’interno di una relazione basata sull’amare incondizionatamente. Già, incondizionatamente… cosa vorrà dire? Ciecamente? Testardamente? Al di fuori della realtà? Contro tutto e tutti? Forse anche contro se stessi? Ossia, soffro rinunciando per il troppo amore? Troppo complicato anche se a molti è capitato ma, allora, si tratta di eroismo? In spiaggia i discorsi possono arrivare ad essere seri fino ad un certo punto. Una birra è quello che ci vuole e stappando la bottiglia, ci si può accorgere che l’amore è fatto di gesti, piccoli o grandi che siano, come appunto quello di stappare una bottiglia per offrirne il contenuto a chi sentiamo realmente vicino a noi. Il silenzio prende il posto delle parole e i pensieri si approppriano della mente dei due amici e con loro i ricordi ancora vividi di sensazioni e amori vissuti. 



Leggi tutti »

Indice del forum »
Allegro ma non troppo
La Prima Legge Fondamentale della stupidità umana asserisce senza ambiguità di sorta che:
Sempre ed inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero degli individui stupidi in circolazione.

Carlo M. Cipolla (il Mulino)
Tutti i libri »

> American Journal of Psychology
> American Journal of Sociology
> Choice
> Coach Federation
> Coachville
> IAC
> Mente e Cervello

> FIDAS
> Briciole di pane - il sito

> Briciole di pane

 

 

indice/immagini_box/manitese

VAI AL SITO DI "MANI TESE"

 

indice/immagini_box/share1

indice/immagini_box/share2

One world one people one life

(clicca qui)

indice/immagini/post_immagini/telefonoazzurro

"Senza di te
Telefono Azzurro
non c'è"

indice/immagini/post_immagini/logosave

Italia Onlus

Aderisci alla campagna

"Riscriviamo il futuro"

 

indice/immagini/post_immagini/BANNERUNICEF

SOSTIENI LA CAMPAGNA

 

indice/immagini/post_immagini/amnesty

 

indice/immagini/post_immagini/caino

CLICCA QUI

 

Archivio articoli »

Giuseppe Zanghi

Corrado Canale

Galliano Cocco

Fabrizio Cipollini

Manuela Di Giovanni

Fabio Muzzupappa

Luciano Di Penta

© 2007 - 2018 Equilibri dinamici • credits: M1 - WEB AGENCY