Equilibri dinamici - allenamento al cambiamento consapevole


SEGNI

indice/immagini/post_immagini/sediahim

 

“In ciascuno di noi esistono un angelo ed un demonio,

e le loro voci sono simili. Dinanzi alle difficoltà,

il demonio alimenta questa conversazione solitaria,

cercando di dimostrarci come siamo vulnerabili.

L’angelo ci fa riflettere sui nostri atteggiamenti,

e a volte ha bisogno di una bocca per manifestarsi”

 

P. Coelho

 

 

Ci sono persone che lasciano il segno. E non intendo soltanto una traccia o un ricordo. Voglio dire che lasciano un segno profondo e tangibile nella nostra vita, un qualcosa che non riesco a focalizzare del tutto, che non so davvero definire con esattezza, ma sento che è un qualcosa di forte, che è lì, dentro di me, e che si ridesta quando meno me lo aspetto.

Alcune volte è sufficiente il suono di una parola o uno sguardo, altre volte l’espressione di un viso - imbronciato o inquieto - per far riesplodere, in un attimo, emozioni e sensazioni dormienti ma mai sopite.

Altre volte, poi, questo sentire si affaccia all’improvviso, proprio in un momento in cui ne ho un gran bisogno, e quella frase o quella parola, accolta tempo prima e custodita come dono prezioso, diventa di grande aiuto nel momento presente, ovvero: ha il potere di conferire a ciò che sta accadendo e che sto vivendo nuovo significato, un significato di una pienezza straordinaria.

La tristezza lascia il posto alla gioia, la debolezza alla sicurezza, per poi ricominciare in un ciclo vitale di costante susseguirsi e intrecciarsi di emozioni e stati d’animo diversi opposti contradditori, dove l’uno sostiene l’altro, in un equilibrio che muta continuamente, e che ogni volta si rinnova nel suo significato più profondo.

Ci sono persone che - spesso inconsapevolmente - danno linfa a questo mio equilibrio, persone che magari passano ma, nel passare, lasciano un segno.

 



Leggi tutti »

Indice del forum »
Allegro ma non troppo
La Prima Legge Fondamentale della stupidità umana asserisce senza ambiguità di sorta che:
Sempre ed inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero degli individui stupidi in circolazione.

Carlo M. Cipolla (il Mulino)
Tutti i libri »

> American Journal of Psychology
> American Journal of Sociology
> Choice
> Coach Federation
> Coachville
> IAC
> Mente e Cervello

> FIDAS
> Briciole di pane - il sito

> Briciole di pane

 

 

indice/immagini_box/manitese

VAI AL SITO DI "MANI TESE"

 

indice/immagini_box/share1

indice/immagini_box/share2

One world one people one life

(clicca qui)

indice/immagini/post_immagini/telefonoazzurro

"Senza di te
Telefono Azzurro
non c'è"

indice/immagini/post_immagini/logosave

Italia Onlus

Aderisci alla campagna

"Riscriviamo il futuro"

 

indice/immagini/post_immagini/BANNERUNICEF

SOSTIENI LA CAMPAGNA

 

indice/immagini/post_immagini/amnesty

 

indice/immagini/post_immagini/caino

CLICCA QUI

 

Archivio articoli »

Giuseppe Zanghi

Corrado Canale

Galliano Cocco

Fabrizio Cipollini

Manuela Di Giovanni

Fabio Muzzupappa

Luciano Di Penta

© 2007 - 2018 Equilibri dinamici • credits: M1 - WEB AGENCY