Equilibri dinamici - allenamento al cambiamento consapevole


L'EDUCAZIONE DENTRO DI NOI

indice/immagini/post_immagini/madrefiglio

L’essere vivente è l’esatto prodotto di tutti gli stimoli ricevuti nell’arco della propria vita. Se diamo per acquisito questo assunto, semplice e complesso nel contempo, dobbiamo necessariamente convenire sul fatto che gli esseri umani crescono e si sviluppano primariamente in relazione all’educazione ricevuta o acquisita.

Per cui, pensiamo e ci esprimiamo a seconda delle abitudini che abbiamo incorporato. Tanti genitori sembrano preoccupati, fino all’ossessione, della condizione del feto durante il periodo di gravidanza, ma poi sembrano non comprendere appieno l’importanza dell’ambiente sullo sviluppo del bambino e trascurano di occuparsene.

Per ambiente intendo il luogo nel quale si vive in comune, un ambiente fatto di comportamenti e azioni, di parole e stati d’animo espressi dalle persone che frequentano quell’ambiente. In questo caso è la famiglia l’ambiente che funge da specchio per il bambino, è la famiglia ad essere “responsabile” del processo di socializzazione primaria, in quanto fornisce al bambino le figure in cui identificarsi, assumendone ruoli e comportamenti.

Ogni azione, nel breve ma soprattutto nel medio e lungo periodo, produrrà un effetto sul bambino, il quale diventerà un adulto, che, pur nella complessità del suo processo evolutivo nel quale interverranno altri fattori e figure, sarà comunque “segnato” da quei respiri ascoltati nell’infanzia.

L’Energia Vitale, il Ki - o il Qi per dirla all’orientale – è il fluido di Vita (per molti invisibile) che scorre al nostro interno, e viene plasmato e governato da tutto ciò che abbiamo a poco a poco incorporato, e cioè dalle abitudini, dai riflessi incondizionati.

L’articolo “Lo sviluppo psico-affettivo del bambino” proposto dalla collega Manuela Di Giovanni, dottoressa appassionata della psicologia evolutiva, ci racconta e spiega, in un linguaggio scientifico, come “l’educazione” del bambino, soprattutto nei primissimi anni di vita, sia alla base dell’equilibrio e della serenità dell’adulto che quel bambino diventerà.



Leggi tutti »

Indice del forum »
Allegro ma non troppo
La Prima Legge Fondamentale della stupidità umana asserisce senza ambiguità di sorta che:
Sempre ed inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero degli individui stupidi in circolazione.

Carlo M. Cipolla (il Mulino)
Tutti i libri »

> American Journal of Psychology
> American Journal of Sociology
> Choice
> Coach Federation
> Coachville
> IAC
> Mente e Cervello

> FIDAS
> Briciole di pane - il sito

> Briciole di pane

 

 

indice/immagini_box/manitese

VAI AL SITO DI "MANI TESE"

 

indice/immagini_box/share1

indice/immagini_box/share2

One world one people one life

(clicca qui)

indice/immagini/post_immagini/telefonoazzurro

"Senza di te
Telefono Azzurro
non c'è"

indice/immagini/post_immagini/logosave

Italia Onlus

Aderisci alla campagna

"Riscriviamo il futuro"

 

indice/immagini/post_immagini/BANNERUNICEF

SOSTIENI LA CAMPAGNA

 

indice/immagini/post_immagini/amnesty

 

indice/immagini/post_immagini/caino

CLICCA QUI

 

Archivio articoli »

Giuseppe Zanghi

Corrado Canale

Galliano Cocco

Fabrizio Cipollini

Manuela Di Giovanni

Fabio Muzzupappa

Luciano Di Penta

© 2007 - 2018 Equilibri dinamici • credits: M1 - WEB AGENCY